XXI Sagra del carciofo bianco di Pertosa

23 aprile 2015

Il 25 e 26 aprile e  1 2 e 3 maggio a Pertosa si terrà la XXI edizione della sagra del carciofo bianco a partire dalle ore 21.00. La sagra non è solo un percorso culinario, attraverso questo evento si vuole anche promuovere il territorio, programmare all’ospite una giornata nel pieno relax; infatti Pertosa oltre al carciofo ha delle bellissime grotte che richiamano ogni anno circa 100.000 visitatori.Durante i tre giorni è possibile partecipare alla rappresentazione teatrale de “ L’ Inferno di Dante” nelle grotte dell’ Angelo a Pertosa, visitare il Mida 01, Museo multimediale geo-speologico poco distante dalla splendida Piazza De Marco, luogo della manifestazione dove in uno splendido scenario di luci e colori dell’ allegria calda della musica popolare sarà possibile gustare il menu preparato con cura e dedizione dalle signore del luogo.

NOTA: Aperti anche a Pranzo dalle ore 12:00 alle ore 15:00.

Il Carciofo Bianco è una specie che cresce in un’area ristretta della provincia di Salerno, per la precisione nei comuni di Pertosa, Auletta, Caggiano e Salvitelle. Specie priva di spine, con grandi infiorescenze di forma sferoidale e di un colore molto chiaro tendente all’argento. Negli anni ’80 questa specie era quasi a rischio di estinzione, grazie ad un gruppo di agricoltori la coltivazione è stata ripresa e dai circa un ettaro di quegli anni oggi si è raggiunta una superficie stimabile in circa 15 ettari.La produzione generalmente inizia verso la seconda decade di Aprile e continua fino alla fine di Maggio, dipende dall’andamento stagionale,i capolini principali vengono consumati freschi e cucinati in svariati modi,mentre i capolini secondari vengono utilizzati per essere conservati sott’olio extravergine di oliva, oppure trasformati in crema e conservati sempre in olio extravergine di oliva.

 

 

 

 

Leave a reply